Blog di Fabio Orfei

Home » Cultura » Caterina Rinaldi, a 13 anni vuole diventare la regina del fantasy

Caterina Rinaldi, a 13 anni vuole diventare la regina del fantasy

A 13 anni ha scritto il suo primo libro dal titolo “La spada di Adelaide”. Caterina Rinaldi lo ha presentato lo scorso sabato 12 maggio presso la biblioteca comunale di Mentana ed ha subito raccolto molti complimenti e interessamenti degli addetti ai lavori. Il volume pubblicato dalla casa editrice Persiani si può trovare in tutte le librerie della zona e su internet sul sito Ibs. A breve dovrebbero tenersi nuove presentazioni in zona e a Roma.caterina rinaldi
Caterina frequenta la terza media alla Garibaldi. E’ appassionata del genere fantasy e non disdegna i romanzi di Edgard Allan Poe. L’idea di cominciare a scrivere è nata mentre leggeva uno dei romanzi della serie “Fairy Oak”, scritti dalla giornalista e scrittrice Elisabetta Gnone, già conosciuta per aver ideato la serie a fumetti Witch.
«Ho iniziato a scrivere due anni fa, la sera dopo aver finito i compiti – spiega Caterina – non volevo che finisse mai quel libro e allora ho deciso di scrivere qualcosa io per potermi esprimere in maniera completa. Mi piaceva l’idea di pubblicare il mio primo libro prima di un altro aurore che stimo, Christopher Paolini che ha scritto Eragon a 15 anni».
Prima fan della ragazza è la madre Domiziana che la aiuta nelle correzioni, ma anche le amiche che all’inizio non la sopportavano perché non parlava di altro e poi si lamentavano perché volevano leggere il libro in anteprima. Il volume parla di sogni, leggende, eternità e amore. Per Caterina i draghi sono creature magiche del pianeta.
«Qual è stato il momento più difficile? Adesso che ho iniziato a scrivere il secondo romanzo, mi è venuto il classico blocco dello scrittore e non riesco ad andare avanti – dice ancora Caterina – il più bello è stato invece quando ho preso in mano la prima copia del libro».
Se la ragazza è molto determinata e decisa nella sua attività di scrittrice, sul suo futuro non ha ancora le idee chiare. «Tra poche settimane ho finito la scuola media, ma non ho ancora deciso casa fare dopo – spiega – ho opzionato il linguistico, ma mi piacerebbe anche il classico. Da grande mi piacerebbe continuare a scrivere, per il resto non lo so. Mi piace viaggiare, ma non come una turista, come una nomade».

Annunci

1 commento

  1. ledina ha detto:

    Incrociamo le dita per questo nuovo talento Italiano! e spero, sinceramente, che sia meglio del Paolini, ho letto i perimi due, e si vedeva molto che era acerbo e che i genitori l’hanno aitato a pubblicarlo… altrimenti non avrebbe avuto nessuno che lo facesse. Dai Caterina tira fuori le unghie e fatti sotto 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: