Blog di Fabio Orfei

Home » Attualità » Monterotondo, fuori Oddo e Cacchioni entra Alessia Pieretti allo Sport

Monterotondo, fuori Oddo e Cacchioni entra Alessia Pieretti allo Sport

Un assestamento in grado di dare un nuovo impulso all’azione amministrativa nell’ultimo anno di alessia pierettiConsiliatura. E’ questo il senso della ridistribuzione delle deleghe e dell’avvicendamento nell’organigramma di governo, novità disposte dal sindaco Alessandri dopo un periodo di intensa riflessione e di confronto con le forze politiche di maggioranza, formalizzate agli interessati questa mattina.
Tra le novità la revoca dell’incarico agli assessori Claudio Cacchioni e Pietro Oddo e la nomina ad assessore allo Sport della pentatleta olimpionica Alessia Pieretti (che per motivi professionali controfirmerà la designazione solo venerdì 5).
Il nuovo assetto della compagine di governo locale proposto dal sindaco è dunque il seguente:
Gerardo Casamenti: Patrimonio e Politiche della casa.
Vincenzo Donnarumma: Trasporti, Viabilità, Polizia municipale, Protezione civile, Personale.
Riccardo Varone: Cultura e Turismo, Politiche giovanili, Promozione del Territorio, Tradizioni popolari, Politiche dell’Istituzione culturale Monterotondo.
Gabriella Fagnani: Partecipazione, Pari opportunità e diritti, Volontariato sociale.
Anna Foggia: Politiche sociali, Politiche educative, Integrazione dei servizi socio-sanitari, Valorizzazione delle periferie.
Luigi Cavalli: Lavori pubblici, Parchi e giardini, Tecnologico, Ambiente.
Walter Antonini: Sanità, Politiche della terza età, Organi istituzionali.
Alessia Pieretti: Sport.
La delega al Bilancio resta al sindaco, garante dell’unità d’intenti e degli obiettivi programmatici condivisi dalla Maggioranza. Ancora qualche giorno di riflessione, invece, il sindaco ha voluto riservarsi per l’attribuzione della delega di vicesindaco e, in considerazione del particolare periodo di grave crisi economica che non risparmia certo una “Città del lavoro” come Monterotondo, anche per quelle  riguardanti le Attività produttive, l’Occupazione e la Formazione professionale. E’ intenzione del sindaco, infine, assegnare tramite specifiche deleghe consiliari le competenze riguardanti l’Urbanistica e il Centro storico.
«Il senso di queste novità – afferma lo stesso sindaco Alessandri – è molto semplice. Ho voluto creare le condizioni affinché si rafforzasse l’incisività della squadra di governo, in particolare in alcuni ambiti per i quali ravvedo la necessità di uno sforzo supplementare, di scelte rimodellate sulla base di novità che hanno fatto emergere nuove e più stringenti esigenze. Ad un anno dal termine del mandato è del resto perfettamente naturale che si intervenga per calibrare l’azione di governo così da poter meglio realizzare i punti programmatici attesi. Tengo perciò a sgombrare il campo da ogni possibile malinteso: le decisioni che ho preso, in piena coscienza e senso di responsabilità, al termine di un’analisi generale non incentrate su nomi specifici, non sono il frutto di chissà quale alchimia elettorale, o l’esito di una contrapposizione interna o, infine, il segno di un giudizio personale negativo. Al contrario, rappresentano quella che ritengo sia la migliore risposta all’esigenza di governare bene le dinamiche e le problematiche di quest’ultimo anno di Consiliatura, in un clima di concentrazione e serenità analogo a quello in cui le scelte di questi giorni sono maturate».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: