Blog di Fabio Orfei

Home » Attualità » Fonte Nuova, appalti Plus assegnati alle tre ditte. Opere entro il 2014

Fonte Nuova, appalti Plus assegnati alle tre ditte. Opere entro il 2014

Concluso l’appalto per l’assegnazione dei lavori di riqualificazione del centro di Tor Lupara. Immagine 1Venerdì scorso l’apertura delle buste ha determinato l’assegnazione provvisoria alle tre ditte che dovranno realizzare: casa comunale, hub dei servizi e marciapiedi. La notizia migliore è che entro la fine del prossimo anno tutti i lavori saranno completati.
Le opere pubbliche fanno parte dei cosiddetti Plus, ovvero finanziamenti della Comunità Europea veicolati dalla Regione Lazio.
Inizialmente l’amministrazione comunale aveva chiesto un finanziamento da 8 milioni di euro, ma dopo la prima fase ha ridotto le richieste a poco più di 5, cifra che ha poi ottenuto classificandosi decima tra tutti i comuni del Lazio. Si è rinunciato al parcheggio sotterraneo di piazza Padre Pio, anche perché recentemente l’amministrazione ha approvato il multipiano a piazza Aldo Moro che dovrebbe risolvere il problema cronico di posti auto al centro di Tor Lupara.
Il progetto “Un cuore per la città” prevede un totale riassetto del centro urbano di Tor Lupara, con la creazione di un centro civico e amministrativo funzionale e moderno, il completamento dei marciapiedi sul lato est della Nomentana da piazza Padre Pio a piazza Varisco, oltre a diversi interventi nel settore sociale, ambientale, commerciale e multimediale, per ridisegnare l’immagine della città e renderla un modello di efficienza in linea con i più alti standard europei.
Il centro del progetto è costituito da una torre civica alta 6 piani laddove oggi c’è l’edificio dei vigili. Qui verranno portati quasi tutti gli uffici comunali, compreso quello del sindaco, raggiungibili con una scalinata da piazza Padre Pio. Verrà ristrutturato comunque anche l’edificio dell’attuale scuola materna dove verranno concentrati tutti i servizi ai cittadini. Il comune risparmierà i soldi dell’affitto della sede di via Goldoni, mentre in via Ariosto – attuale ufficio tecnico – verranno spostati i vigili che così potranno usufruire del garage al piano terra.
Erano tre dunque i bandi per le opere pubbliche. Quello per l’Hub dei servizi è stato vinto dalla Sales Appalti srl di Fonte Nuova, di Delio Rossi e della moglie. Tre le offerte arrivate, base d’asta 428 mila euro, l’imprenditore torluparese ha visto presentando un’offerta con circa il 23 per cento di ribasso.
La ditta Edil Giancamilli srl di Roma si è aggiudicata i lavori per la realizzazione dei marciapiedi sul lato destro della via Nomentana. Importo a base d’asta dei lavori, 370.000 euro, l’azienda che sta già lavorando per il comune nella realizzazione della scuola di via Appennini a Santa Lucia, ha offerto un ribasso di circa il 18 per cento.
Infine, l’appalto più consistente, per una base d’asta di 2 milioni e 300 mila euro, era quello della costruzione della casa comunale. Ben 16 le offerte arrivate, di cui 15 ammesse, ad aggiudicarsi l’appalto è stata la ditta Satema che ha offerto un ribasso di circa il 22,3 per cento.
Le offerte sono state valutate da una commissione presieduta dal dirigente del settore Lavori Pubblici Fulvio Bernardo, insieme a un team di ingegneri e architetti esterni.
Le offerte sono state valutate non solo sotto il profilo economico, ma anche sulla realizzazione dei tempi. Dunque la notizia migliore è che i tempi saranno piuttosto stretti, per i marciapiedi 270 giorni solari, per l’hub 250 giorni e per la casa comunale 300 giorni.
Se tutto va bene i lavori potrebbero iniziare già a ottobre e dunque essere conclusi nell’autunno del 2014. In questi giorni verrà assegnato alle tre ditte l’appalto provvisorio, ma per il definitivo e la consegna ufficiale bisognerà aspettare i tempi tecnici, per farsi consegnare tutti i documenti dalle ditte che hanno vinto provvisoriamente e  anche per consentire alle altre ditte partecipanti di presentare eventuali ricorsi.
Intanto nei giorni scorsi sono stati ultimati i lavori di adeguamento dell’ex biblioteca di via Machiavelli e dunque quest’estate ci saranno i primi traslochi per consentire la realizzazione dei lavori del Plus. In particolare ci andranno i vigili – al piano di sopra – e il personale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: