Blog di Fabio Orfei

Home » Posts tagged 'altiero lodi'

Tag Archives: altiero lodi

Mentana: via libera all’ampliamento del cimitero, ma l’assessore si dimette

Una lunga gestione in mano ai privati per risolvere definitivamente il problema della carenza di cimitero mentanaloculi al cimitero di Mentana. E’ stato il raggruppamento temporaneo d’impresa formato dalla ditta Sara 94 srl (capogruppo di Bracciano con il 60% di quote) e dalla Fp Appalti (mandante di Mentana con il 40%) a vincere il bando del comune di Mentana scaduto lo scorso 23 luglio. (altro…)

Mentana, c’è la nuova giunta. Martedì 25 consiglio comunale

A due anni dalle elezioni e sei mesi dopo l’azzeramento, Mentana ritrova una giunta.

Il sindaco Altiero Lodi

Il sindaco Altiero Lodi

Un’amministrazione Lodi-bis targata centrodestra che ha come principio quello di assessori che vengono da fuori comune nei ruoli chiave. Una decisione che ricorda quella presa dall’ex sindaco Tabanella a metà del secondo mandato, quando fece fuori il vicesindaco Moscatelli e gli altri assessori mentanesi. Un commissariamento? Un’assunzione di responsabilità? Un modo per far pesare di più il ruolo dei consiglieri comunali di maggioranza, spesso poco considerati in questi primi due anni? Sarà il tempo a dare le risposte giuste (altro…)

Via libera al ribaltone, Lodi ringrazia

Tutto secondo copione, il consiglio comunale di martedì 28 maggio ha sancito a Mentana la nascita di una nuova maggioranza targata centrodestra. Dopo ore di dibattito e un voto quasi unanime (astenuti Benedetti e Urbani) sulla tassa per i rifiuti, il Partito Democratico è uscito dall’aula prima del voto sul consuntivo di bilancio e “costretto” la nuova coalizione ad uscire allo scoperto. Alla fine i voti favorevoli allo strumento di bilancio sono 10: i 4 consiglieri comunali Pdl, 3 della lista civica più Urbani, Donati e il Sindaco Lodi. Astenuto l’Udc.

Non sono mancate le proteste tra il numeroso pubblico presente, in particolare da parte di Sel, Mpi e 5 Stelle (non rappresentati in consiglio), ma anche da parte dei militanti di Pd e Pdl delusi dai loro rappresentanti.

Il nuovo scenario arriva dopo le lettere di Pd-Udc, che hanno indispettito la lista civica che conta tre consiglieri (Damiani, Goffredo Fravili e Pezzuto) e che non è stata invitata e considerata nelle trattative. Ecco allora che proprio dalla civica sono partite le proposte che si sono concretizzate già da metà maggio nel rustico di casa Pezzuto. Gli 8 consiglieri presenti hanno sottoscritto un accordo di programma, dove venivano ribaditi alcuni punti programmatici da portare avanti, senza entrare nel merito delle spartizioni dei posti in giunta.

Presenti all’incontro i tre consiglieri comunali della lista civica, i quattro del Pdl Giancarlo Coltella, Franco Mineo, Angelo Virgulti e Mario Barbato, il consigliere comunale Riccardo Donati, Giovanni Lanzone segretario politico del sindaco Lodi e Giuseppe Corte dell’Udc.

Mentana, via libera al ribaltone. Oggi alle 16 la prova del nove in consiglio comunale

Nuovo colpo di scena nella politica mentanese, fatta ormai di riunioni e incontri piuttosto che atti concreti e decisioni per la città. Il sindaco Altiero Lodi ha scaricato Pd-Udc e ha deciso per l’ipotesi che ha sempre aleggiato: quella del “ribaltone”. Da domani insomma il governo della città non sarà più di centrosinistra così come voluto dagli elettori due anni fa, ma di centrodestra.

Il sindaco Altiero Lodi
Il nuovo scenario arriva dopo le lettere di Pd-Udc, che hanno indispettito la lista civica che conta tre consiglieri (Damiani, Goffredo Fravili e Pezzuto) e che non è stata invitata e considerata nelle trattative. Ecco allora che proprio dalla civica sono partite le proposte che si sono concretizzate già giovedì sera nel rustico di casa Pezzuto. Gli 8 consiglieri presenti hanno sottoscritto un accordo di programma, dove venivano ribaditi alcuni punti programmatici da portare avanti, senza entrare nel merito delle spartizioni dei posti in giunta.
Presenti all’incontro i tre consiglieri comunali della lista civica, i quattro del Pdl Giancarlo Coltella, Franco Mineo, Angelo Virgulti e Mario Barbato, il consigliere comunale Riccardo Donati, Giovanni Lanzone segretario politico del sindaco Lodi e Giuseppe Corte dell’Udc in rappresentanza di una parte del partito che potrebbe aggiungersi in un secondo momento e in particolare il consigliere comunale Claudio Urbani.
Cosa succederà ora? Per avere una parola definitiva sulla questione bisognerà aspettare ancora fino al prossimo consiglio comunale di martedì 28 alle 16. C’è da approvare il rendiconto di bilancio, un atto fondamentale che se non dovesse essere approvato entro i termini di legge, porterebbee al commissariamento.

Mentana, l’Imu sulla prima casa dimezzata al 3 per mille

Tutti d’accordo, tutti contro la proposta del sindaco Altiero Lodi.

Il sindaco Altiero Lodi

Il sindaco Altiero Lodi

Venerdì 19 aprile il consiglio comunale di Mentana ha approvato le aliquote Imu per l’anno 2013 con una sensibile riduzione rispetto a quelle al massimo dello scorso anno e più basse di quelle “base” indicate dal governo Monti. (altro…)

Mentana, il sindaco Lodi chiede il sostegno dell’opposizione

Dopo diversi incontri e prese di tempo, venerdì 19 aprile il sindaco Altiero Lodi ha aperto il consiglio comunale con una dichiarazione nella quale chiedeva apertamente il sostegno dell’opposizione. La crisi politica è in atto da tempo e tre mesi fa il primo cittadino ha azzerato la giunta, nominando successivamente tre assessori senza deleghe specifiche. A breve i nodi si dovrebbero sciogliere e il nuovo assetto amministrativo si dovrebbe chiarire. Il Partito Democratico è fermo sulle proprie posizioni e chiede la conferma dei tre assessori rimossi a inizio febbraio, Baccani, Ciccolini e Rendini. Lodi potrebbe accontentarli e fare finta che non è successo nulla, ma non è escluso che l’irrigidimento del principale partito della maggioranza potrebbe portarlo a decisioni clamorose come quella del governissimo o del ribaltone con un governo Pdl-Udc-Lista civica.

Mentana, il Pd si spacca e la crisi politica continua

Nemmeno la Pasqua ha portato dentro l’uovo la nuova giunta del sindaco Lodi.

Il sindaco Altiero Lodi

Il sindaco Altiero Lodi

Uno stallo che va avanti da più di due mesi, da quando il primo cittadino ha deciso di azzerarla annunciando un rinnovamento totale, salvo poi nominare tre assessori su cinque e ritrovarsi con i soliti problemi da affrontare. (altro…)

Montedoro, la collina che non c’è più

La collina di Monte d’Oro ha perso la sua conformazione originale. Percorrendo via delle Molette si vede bene come cambierà la zona dove nasceranno nuove case e palazzi per un totale di oltre mille abitanti.

L'area di Montedoro

L’area di Montedoro

Il consorzio che deve costruire ancora non ha ritirato la concessione edilizia e ancora non può iniziare a tirar su le case, perché l’accordo votato dal consiglio comunale prevede che prima debba essere realizzata la piscina prevista dal piano integrato e le opere di urbanizzazione.
Nei giorni scorsi, però, sono arrivate le ruspe per un lavoro, ufficialmente, di pulizia e preparazione alle opere di urbanizzazione. Nella pratica, però, la collina ha ormai perso la conformazione originale e in città ci si torna a chiedere se almeno arriverà la piscina o un’adeguata contropartita economica. (altro…)

Mentana. Sussidi per i libri di testo, si possono presentare le domande

L’Amministrazione ha provveduto a pubblicizzare il bando pubblico per l’erogazione dei sussidi relativi alla fornitura gratuita o semi gratuita dei libri di testo per l’anno scolastico 2012/2013. Sul sito istituzionale (http://www.comune.mentana.rm.it) sono indicate le modalità e il termine di presentazione delle domande, indicato nel 4 marzo prossimo. “Si tratta di contributi destinati a famiglie che rientrano in determinate fasce di reddito – spiega il Sindaco Altiero Lodi -. Il rimborso avverrà attraverso l’erogazione di un contributo pro capite”.

Mentana: Lodi vara un rimpasto “a metà”

E’ arrivato giovedì 7 marzo il rimpasto atteso dal sindaco di Mentana. Un rimpasto “a metà”, perché Altiero Lodi ha nominato 3 assessori su 5. Si tratta di Gilberto Pandoldi, l’avvocato eretino Laura Fabri e Fabio Fravili.

Il sindaco Altiero Lodi

Il sindaco Altiero Lodi

Quest’ultimo per accettare il nuovo incarico si è dimesso da consigliere comunale e dunque al suo posto entrerà in consiglio alla prossima seduta utile Goffredo Fravili.

La crisi però sembra tutt’altro che superata. Infatti Lodi non ha assegnato ancora deleghe precise e inoltre attende una risposta dal Partito Democratico che verrà ridimensionato da 3 a 2 assessori. Inoltre il sindaco ha chiesto di incidare nomi nuovi, facendo di fatto fuori due “big” storici come Roberto Baccani e Maurizio Ciccolini. Ma il partito che l’ha sostenuto e ha creduto al “compromesso storico” non ci sta. Martedì 5 marzo una delegazione composta anche dal neo senatore Carlo Lucherini ha chiarito con Lodi che gli assessori Pd non si toccano. Inoltre mercoledì sera una riunione interna del partito ha deciso all’unanimità che i tre assessori devono restare quelli. Cosa succederà ora? Difficile fare previsioni. Intanto una giunta che delibera c’è, difficile però che così ci sia anche una maggioranza in consiglio comunale. Una situazione che potrebbe sbloccarsi già nelle prossime ore.